PRIVACY: GARANTE AI RAGAZZI, ATTENTI A INTERNET E VIDEOFONINI

(AGI) - Roma, 19 gen. - Occhio ragazzi: siete i piu’ esposti (anche inconsapevolmente) ai rischi di un uso illecito dei dati personali legato all’utilizzo delle nuove tecnologie: Internet, videofonini, Youtube. E’ il messaggio che il Garante per la privacy fara’ arrivare ai giovani in occasione della seconda “Giornata europea della protezione dei dati personali” in programma lunedi’ 28 gennaio.
“Privacy e mondo della scuola” e’ il binomio intorno al quale ruota l’iniziativa, promossa dal Consiglio d’Europa con il sostegno della Commissione europea e di tutte le Autorita’ europee per la protezione dei dati personali. Obiettivo dell’appuntamento e’ quello di “sensibilizzare i cittadini europei sulle tematiche riguardanti la tutela dei diritti fondamentali nel cui ambito si colloca il diritto alla protezione delle informazioni che riguardano la vita personale e di relazione di ciascun individuo”.
Per celebrare questa data l’Autorita’ ha organizzato, in collaborazione con il ministero della Pubblica istruzione, un incontro con le scuole superiori presso tre Uffici scolastici regionali. In ognuna delle tre sedi sara’ presente uno dei componenti del Collegio dell’Autorita’ - Francesco Pizzetti a Torino, Giuseppe Chiaravalloti a Catanzaro, Mauro Paissan a Roma - che trattera’ le tematiche della protezione dei dati personali legate al mondo giovanile. Agli incontri parteciperanno presidi, insegnanti, dirigenti scolastici e rappresentanti degli studenti.
Nel corso degli incontri verra’ proiettato un video sull’attivita’ del Garante e sui temi generali legati alla privacy e verranno distribuiti gadget (magliette, spillette, adesivi) realizzati per l’occasione. (AGI)
Bas